NonSoloGossip

Curiosità, news e tanto altro dalla tv al web

Ballando con le stelle, Akash Kumar e la quarantena: ‘Mi svegliavo e piangevo’

Akash Kumar, che il pubblico televisivo ha imparato a conoscere grazie alla sua partecipazione a Ballando con le Stelle, ha condiviso con i telespettatori la propria esperienza di disagio vissuta in quarantena. Il modello, in collegamento con Storie Italiane su Rai 1, ha infatti svelato di aver sofferto di attacchi di panico: “Ho avuto attacchi di panico, mi sono sentito smarrito e in difficoltà. Un po’ per la mia situazione sentimentale, ma anche per il lavoro, la solitudine mi ha distrutto mentalmente”.

Akash Kumar, come ha superato gli attacchi di panico

Akash è riuscito a superare questo duro momento: “Ne sono uscito facendo yoga la mattina, pratico tanto sport a casa, scrivo e leggo… se uno vuole con la buona volontà ce la può fare però ho sofferto un mese e mezzo. Mi svegliavo alle 4 di mattina, e grazie ad una persona che mi è stata vicina mi ha aiutato è […] Non è stato facile mi sentivo smarrito proprio, mi svegliavo con tachicardia a mille. Le prime volte è stata davvero ardua, mi svegliavo e cominciavo a piangere, mi sentivo un ragazzo fortissimo e in gamba, e lo sono, però quando sei in solitudine capisci tante cose. Facendo yoga alla mattina questa sensazione mi sta andando via pian piano, e ad oggi sto bene”.

Akash Kumar è stato lasciato dalla fidanzata

Un ruolo in questo malessere è stato giocato anche dalla rottura con la sua ex fidanzata: “Sì mi ha lasciato, ed ho imparato a fare un sacco di cose che non sapevo fare, ho imparato a stare bene con me stesso” ha confidato a Eleonora Daniele (QUI il video).

Fonte: Tv Zap

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *