NonSoloGossip

Curiosità, news e tanto altro dalla tv al web

Belen Rodriguez e lo sfogo su Stefano De Martino: ‘L’amore non va perduto’

Difficile non leggere nelle parole che Belen Rodriguez ha scritto su Instagram nelle ultime ore un riferimento a Stefano De Martino. La loro crisi, d’altronde, è sotto gli occhi di tutti, ed è plausibile che il dolore e l’amarezza della showgirl vogliano trovare una valvova di sfogo come un lungo post sui social. Belen parla di amore, quello dato e quello ricevuto, e si interroga se la quantità di quello donato corrisponda a quella dell’amore che ha avuto in cambio.

Belen Rodriguez: “Non ho più pazienza”

“Ognuno riceve quel che dà? Una frase che non mi hai mai lasciata indifferente, una frase che ha sempre fatto breccia, ma è così per davvero?” scrive la showgirl “Cioè se io do amore ne ricevo altrettanto? I dubbi mi assalgono….. Quando ero piccola ne ero assolutamente convinta, mi nutrivo di questo concetto semplicemente perché da piccola ne ho ricevuto tanto ma tanto amore!!!” […] Il tempo e l’esperienza hanno portato la Rodriguez ad alcune convinzioni, come quella che “Non ho più pazienza per i vari blablabla che riempiono i polmoni di cazzate sfuggenti, trovano il tempo che trovano per poi morire” ed elenca i gesti che le farebbe piacere ricevere da un uomo: “Quanto c***o mi piace vedere ancora occhi imbarazzati dal sentimento, sguardi che si abbassano perché quel che vedono gli procura una leggera e piacevole accelerazione cardiaca, quanto mi piace vedere le guance arrossire davanti ad un complimento, quanto mi piace vedere una sigaretta accesa dalla mano di un uomo, un bicchiere versato per lei, una porta aperta piena di gentilezza, una mano forte che ti accarezza il fianco e ti fa passare davanti”.

Belen Rodriguez: “L’amore si trasforma”

Infine una considerazione che lascia intravedere ancora una luce nel cuore ferito di Belen: “[…] Mi piace pensare che l’amore si trasforma, che non va mai perduto, l’amore che tu hai dato ritornerà in altre forme, ma sarà sempre amore”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *