NonSoloGossip

Curiosità, news e tanto altro dalla tv al web

Fiorello: “Sessantenni, non siamo giovani. Accettiamo di non uscire”

Fiorello compie 60 anni il prossimo 16 maggio,e decide di fare una pubblica presa di coscienza, relativa al coronavirus.

Il conduttore, infatti, rientrerebbe nella fascia d’età che la task force di Colao vorebbe esentare dal lavoro, nel caso in cui non possa svolgere i propri compiti in smart working. “Noi sessantenni dobbiamo fare fronte comune e dare retta a chi ci governa – dice Fiorello–. Per cui se dicono che dobbiamo stare a casa vuol dire che siamo persone a rischio e da proteggere, un po’ come il panda, il cercopiteco, come il colibrì dell’Himalaya”.

“Io starò a casa. Farò un’uscitina, ma con la boccia del pesce rosso sulla testa”. Afferma, tirando in ballo prestanti sessantenni come Ligabue. “Venditti e Baglioni, poi, non ne parliamo”.

Lo showman spiega come immagina una sua passeggiata all’aperto nei giorni che separano i suoi 60 anni dall’ipotetica fine del lockdown, vale a dire il 4 maggio.

Fonte: Tv Zap

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy