NonSoloGossip

Curiosità, news e tanto altro dalla tv al web

In spiaggia con il costume intero nell’estate post virus

03

Classico e intramontabile, ma con un fascino contemporaneo regalato dai dettagli e da una costruzione perfetta, il costume intero è il complice di ogni fisicità femminile, perché avvolgente e capace di sottolineare curve e taglie differenti, con il risultato di stare bene a ogni donna. Nell’estate post Coronavirus Il costume intero ci fa sentire più vestite in spiaggia, dove a ricordarci che l’allarme contagio non è ancora cessato ci pensano le regole del distanziamento tra persone, ombrelloni e lettini e le mascherine. L’intero proposto da Pierre Mantoux è come una camicia bianca, un pezzo basico dalla linea essenziale, interrotta dal gioco di drappeggi sul davanti tra colori sabbia e nero. La profonda scollatura sulla schiena si contrappone alla sgambatura accennata, che lo rende un passe-partout ideale anche per nuotare, un one-piece dal carattere couture che si presta, grazie alla sua versatilità, a diventare un alleato anche per la sera se abbinato ad ampi pants e a giacche sparkling.
La collezione Kinda 3D Swimwear è ispirata alla California, alle nuances dei deserti e alle atmosfere del festival di Coachella, che a causa pandemia è stato rimandato a ottobre. La natura si rivela nella sua dimensione più arida attraverso le sfumature dell’oro e gli accenti caldi del marrone e del verde militare, mentre la musica e la dimensione rock sembrano aver ispirato i pezzi forti della collezione. La tridimensionalità, catturata attraverso la tecnica di cucito “fabrica manipulation”, è qui riproposta sotto forma di applicazioni fatte a mano, che in questa collezione abbraccia una nuova dimensione, quella della luce, enfatizzandone i colori glitter e delicati inserti in paillettes. Una collezione 3D dalle forme ai tessuti, che esplora lo spettro dei colori del deserto, messa in risalto dagli scatti fotografici intensi che ritraggono le sensuali modelle in un contesto selvaggio e inospitale, eppure affascinante e femminile. La polvere sembra volteggiare al ritmo di musica e si fonde cromaticamente con la microfibra opaca di eleganti costumi interi e bikini dal gusto retrò. Nuances cipriate esaltano scintillanti dettagli 3D dall’animo rock. Il tulle, lavorato a mano in 3D, è protagonista di decorazioni applicate a costumi dai colori caldi nelle tinte unite e di gonne impalpabili che completano il look après soleil. Le linee sinuose dei costumi della collezione “California dreaming” sono messe in risalto da cuciture invisibili. Da Mimì à la mer, marchio di beachwear della designer milanese Michela Occhetto, la nuova collezione punta agli anni ’60 ’70, allo stile retrò interpretato in chiave moderna in limited edition. Particolare attenzione viene data ai materiali e alla palette colore dal sapore vintage, comprese le grafiche dei tessuti create in esclusiva per il marchio. Ogni disegno viene pensato dalla designer che spesso prende ispirazione da vecchi film o fotografie con l’obiettivo di creare un total look composto da costumi e capi d’abbigliamento versatili, che possano accompagnarci a vivere dal mattino alla sera per tutta l’estate.
Da Calzedonia l’obiettivo di Ben Watts è riuscito a catturare e raccontare delle storie vere, traducendole in frames essenziali ma allo stesso tempo naturali. Gli scatti del fotografo inglese hanno sullo sfondo i panorami del Sud Africa, che in qualche modo si ricollega alla collezione incentrata su un vintage, stampe inca, righe evergreen, fantasie micro-floreali. Primo grande tema a fare rotta sulle spiagge, il Crinkle. L’effetto stropicciato dona a questi modelli, proposti in colori vivaci ma anche micro-flower print, un appeal molto cool. Dal sapore young il costume intero motivo microstripes senza ferretto, con spalline sottili e dettagli fiocco e nappine sulle spalle, che ne permette la regolazione e l’incrocio sulla schiena. Il tessuto è un particolare piquet stampato su texture leggermente mossa e la scollatura è sobriamente evidenziata da dettaglio a V. Una particolare lavorazione punto cavallo disegna i profili della scollatura.    Molto sensuale il modello intero con slip a vita alta e fasce plissettate che salgono a coprire il seno e scendono sinuose lungo la schiena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *