NonSoloGossip

Curiosità, news e tanto altro dalla tv al web

La Compagnia del Cigno, perché non va in onda questa sera

Doccia fredda per i fan de La compagnia del cigno. La serie diretta da Ivan Cotroneo che Rai 2 sta trasmettendo in replica cambia collocazione nel palinsesto e abbandona la prima serata del mercoledì per far posto, il 13 maggio, a Sister Act. Complici i bassi ascolti la fiction fa le valigie e deve accontentarsi della seconda serata del venerdì a partire dal 15 maggio. Ecco dunque le anticipazioni della terza puntata.

La compagnia del cigno, anticipazioni terza puntata

Episodio 5: L’orgoglio di Sara

Barbara lascia il liceo classico e si trasferisce a studiare con gli altri nel liceo musicale del Conservatorio, per la felicità di Matteo ma anche di Domenico, che sta maturando un interesse sempre maggiore per la ragazza. Sara, intanto, riesce a convincere la direttrice e successivamente il maestro Marioni a essere presa nell’orchestra, ma non tutti, dopo la prima prova, sono del parere che questa sia una richiesta legittima. Un gruppo di ragazzi, tra i quali si unisce, con enorme sorpresa della Compagnia, anche Rosario, protestano vivacemente con Marioni, sostenendo che Sara li rallenti troppo. La vera ragione dell’atteggiamento di Rosario, è il nervosismo che gli genera l’imminente incontro con sua madre Antonia, arrivata a Milano dopo un lungo periodo in un centro di disintossicazione. E mentre a casa di Robbo i genitori decidono di separarsi, Matteo, per provare a riunire il gruppo, organizza una cena a casa dello zio, invitando tutta la Compagnia. Quella stessa sera suo zio Daniele scopre che il vicino bello, che si chiama Daniele come lui, è omosessuale, mentre suo nipote capisce che Barbara non è interessata a lui.
Marioni e Irene intanto sono sempre più lontani e Luca deve fare i conti con il proprio dolore da solo. Il ricordo di quanto è accaduto alla figlia è sempre più presente e l’uomo inizia a pedinare Marco con le peggiori intenzioni.

Episodio 6: Un’altra possibilità

Marioni trova Irene ad aspettarlo quando esce dall’ospedale con un tutore al braccio e qualche costola rotta. La donna ha capito che il suo non è stato un incidente, ma un gesto volontario e fa di tutto per stare vicino all’uomo che però rifiuta il suo aiuto. Nonostante il braccio bloccato, Marioni decide di continuare le prove per il concerto di Sara. Tra gli orchestrali gli animi non si placano e il nervosismo presente tra i ragazzi durante le prove è sempre più palpabile, tanto che Sara, sentendosi in difficoltà per lo sforzo che tutti devono compiere per farla suonare nell’orchestra, vuole abbandonare. Marioni però non accetta che Sara rinunci al suo proposito e la sprona ad andare avanti nella sfida. Se Sara non può vedere le sue indicazioni perché è ipovedente, metterà anche gli altri orchestrali nella stessa condizione. Matteo intanto intuisce quello che sta nascendo tra Domenico e Barbara e la gelosia lo porta a mentire all’amico. Rosario, invece, grazie ai suoi amici, trova finalmente il coraggio di riabbracciare sua madre, ma quando Antonia gli dice di voler trovare casa a Firenze per ricominciare una vita insieme a lui, il ragazzo rimane spiazzato: come può spiegare a sua madre che per lui Milano, Clelia e Roberto e i ragazzi della Compagnia sono la sua vita? Durante lo speciale concerto di Sara, l’emozione della musica mette a dura prova Marioni: i suoi sensi di colpa, la sua impotenza vengono allo scoperto e riavvicinano finalmente Luca a Irene. Daniele invece scopre che suo nipote Matteo continua a dire ai suoi amici che sua madre Valeria è ancora viva. Questo lo preoccupa, ma quando tenta di affrontare Matteo, il ragazzo ha una reazione violenta e scappa.

Fonte: TV Zap

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *