NonSoloGossip

Curiosità, news e tanto altro dalla tv al web

Wrestling, The Undertaker si ritira dalla WWE: ‘Il gioco è cambiato’

Dopo oltre 30 anni sul ring The Undertaker, il becchino, si ritira dal wrestling. A 55 anni, Mark Calaway ha annunciato il ritiro nell’ultima puntata di ‘The Last Ride’, il docu-film di World Wrestling Entertainment: “Ho raggiunto i traguardi che mi ero posto. Il gioco è cambiato ed è tempo per i nuovi di farsi avanti. Non so, il momento mi sembra quello giusto. Alla mia età non ho più voglia di salire sul ring, il cowboy è arrivato al punto in cui cavalca la via” riporta Sky Sport.

In realtà già 2 anni fa aveva annunciato l’addio dopo una sconfitta a WrestleMania 33. Ora l’ufficialità. Non vedremo più quindi le sue entrate in scena avvolto dal fumo e dalla marcia lugubre che ci hanno accompagnato per tre epoche diverse del wrestling da Hulk Hogan a John Cena agli attuali protagonisti. Il suo commiato però è perfettamente in linea con il personaggio.

Si chiude con lui un’epoca perché The Undertaker è stato il wrestler più longevo della WWE fin dalla prima puntata del Monday Night Raw del lontano primo gennaio del 1993. La sua carriera (nato a Houston in Texas il 24 marzo del 1965) era però iniziata nel 1984 sotto un’altra sigla, la WCCW per poi approdare ad un’altra federazione, la USWA dove era anche conosciuto come The master of Pain. The Undertaker è un macabro becchino con poteri soprannaturali che ha al suo attivo un record straordinario – The Streak – ossia una serie di 21 vittorie consecutive all’annuale WrestleMania. Capace di ottenere oltre 90 vittorie in eventi della WWF/E, The Undertaker è considerato uno dei migliori wrestler di tutti i tempi, celebri i suoi incontri come quello con Shawn Michaels, ma anche con Hulk Hogan che nel 1991 gli valse il titolo di Campione per la WWF all’età di 26 anni e otto mesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *