NonSoloGossip

Curiosità, news e tanto altro dalla tv al web

Manuela Villa ritorna sui banchi di scuola per la maturità

Manuela Villa ha annunciato durante un intervento radiofonico a RTL 102.5 che tra pochi giorni sosterrà l’esame di maturità. La cantante e attrice, figlia del grande Claudio Villa, ha ironizzato definendosi “una vecchiaccia”, quindi ha spiegato che martedì prossimo, 23 giugno, sarà interrogata sull’elaborato che ha presentato alla commissione d’esame. La Villa, che ha da poco compiuto 56 anni e mamma di un ragazzo di 16, ha rivelato che all’epoca, quando frequentava il quinto anno dell’Istituto Rossellini di Roma, il giorno dell’esame di maturità si presentò regolarmente, ma per la paura non entrò in aula: “Avevo la testa da un’altra parte, adesso voglio riprendermi quello che avevo lasciato, voglio rimettermi in gioco”.

Tutto nasce da un messaggio, che Manuela Villa ha inviato alla radio e che recitava così: “Vi sto ascoltando, io agli esami di maturità 2020 per riprendermi quello che negli anni di fuoco avevo perso. Sono emozionata come tanti ragazzi, sto vivendo l’ebrezza e la paura come una ragazzina, in una situazione paradossale, ma forte e unica”.

La cantante e attrice ha inoltre raccontato il motivo per cui all’epoca non fece l’esame di maturità. “Frequentavo il quinto anno all’Istituto Rossellini di Roma, il giorno dell’esame mi sono presentata e la mia professoressa mi diceva ‘entra, entra!’ ma io mi sono rifiutata per paura dell’interrogazione”.

L’anno scorso Manuela Villa ha deciso che voleva riprendersi ciò che aveva lasciato in passato con la testa da un’altra parte. Si è rimessa in discussione e le è servito per tanti motivi: innanzitutto, la testa ha ricominciato a lavorare molto di più, avendola tenuta in allenamento. Inoltre è stata l’occasione giusta per rispolverare tantissime cose che già aveva studiato, riscoprendole in chiavi nuove. Oltre chiaramente all’aggiunta di nuove materie di studio che non aveva affrontato all’epoca del suo quinto anno.

La Villa ha chiuso con un sorriso, ricordando che il 23 giugno sarà la data della sua interrogazione e che ormai, avendolo raccontato in diretta nazionale, ne sono al corrente tutti. “Ho fatto una figuraccia insomma…”, ha concluso scherzando, aggiungendo un in bocca al lupo a tutti i suoi ‘compagni’ di classe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy