NonSoloGossip

Curiosità, news e tanto altro dalla tv al web

Pasqua e coronavirus: auguri e rimproveri dai vip. Ma i romani hanno (quasi) rispettato il lockdown

Invece che augurare buona Pasqua a chi sta a casa, molti personaggi noti, da Fiorello a Giovanni Veronesi, hanno rimproverato i romani presunti ‘fuggitivi’ verso le località di mare.

“La gente e’ stupida, altro che solidarietà. Ci siamo illusi per un attimo cantando sui balconi ma poi appena si tratta di essere idioti eccoci in fila sulla Pontina”. Scrive su Twitter il regista toscano Giovanni Veronesi, commentano le centinaia di macchine in fila sul raccordo romano per andare fuori città. “Buona pasqua dementi”, conclude senza mezzi termini Veronesi.

In realtà, è stato successivamente chiarito, il traffico sulla Pontina (una strada nota ai romani per la facilità con cui si creano lunghe file e ingorghi) era dovuto principalmente al fatto che la polizia per effettuare i controlli aveva del tutto bloccato la carreggiata. I romani, a quanto risulta, sono invece stati ligi alle regole, perché al termine dei controlli le multe sono state irrisorie, appena un centinaio, come rende noto la stessa Polizia: “Posti di blocco ‘anti-gite’ anche oggi nella Capitale. Una coda di auto si registra anche oggi su via Pontina, in direzione fuori Roma, all’altezza di Spinaceto per un posto di blocco della polizia locale. Le vetture vengono incanalate su un’unica corsia per effettuare i controlli e verificare eventuali violazioni alle misure di contenimento per la diffusione del coronavirus. Sono stati circa 17mila i controlli effettuati ieri dalla polizia locale di Roma e 108 le persone sanzionate. ”

“Buona Pasqua a tutti voi, anche se questa è una Pasqua molto diversa. Un abbraccio in particolare a chi lotta in prima linea per difendere la nostra salute e quella dei nostri cari”. Sono gli auguri di Pasqua di Gigi D’Alessio, che affida a Twitter un augurio speciale per i suoi followers. “Ce la faremo!”, scrive il cantante partenopeo, “Buona Pasqua a tutti. Una festa centrale nella Cristianità: un momento di “risurrezione” interiore, ma oggi anche un’occasione di preghiera per il nostro Paese”. Sono gli auguri su Twitter di Lorella Cuccarini, che lega così la ricorrenza pasquale alla necessità di pregare per l’emergenza Coronavirus che ha colpito anche il nostro paese.

Fonte: Tv Zap

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy